Rapporto tra giudicato penale e processo tributario

Il 24 maggio ho avuto l’onore di intervenire nel seminario dell’Associazione dei difensori tributari per presentare il capitolo predisposto per la nuova edizione dei Saggi di attualità fiscale che uscirà in autunno. Nel corso dei due giorni del seminario sono intervenuti alcuni tra i più prestigiosi studiosi di diritto tributario, a cominciare dal professor Cesare Glendi, per continuare (in ordine di intervento) con i professori Paola Coppola, Massimo Basilavecchia, Alessandro Giovannini, Andrea Poddighe, Leda Corrado Oliva e Paolo Piantavigna. Ho presentato il mio lavoro sul rapporto tra giudicato penale e processo tributario, illustrando le evoluzioni a partire dalla legge 4 del 1929 che prevedeva la c.d. “pregiudiziale tributaria”, fino all’ultimo atto dell’approvazione del decreto legislativo “Sanzioni”, avvenuta proprio nei minuti nei quali stavo svolgendo il mio intervento.

Locandina[1]