images (20)

Professionisti: stop allo split payment dal 14 luglio

Una delle più rilevanti novità previste dal DL 12 luglio 2018, n. 87 (c.d. “Decreto Dignità”) prevede la cessazione dell’obbligo di emissione della fattura con il meccanismo dello “split payment” da parte dei professionisti.  Fino a venerdì 13 luglio i professionisti che emettevano fatture nei confronti delle pubbliche amministrazioni e delle loro controllate, avevano l’obbligo […]

scheda-carburante

Addio alla scheda carburante da luglio 2018

Dal primo luglio 2018 addio alla scheda carburante per i soggetti titolari di partita Iva relativamente ai mezzi aziendali, sia per quelli esclusivamente strumentali, sia per quelli a deducibilità ridotta. Da questa data le spese di carburante per autotrazione saranno, infatti, deducibili solo se sostenute mediante carte di credito, carte di debito o carte prepagate.

download (11)

Compensazione dei debiti fiscali con i crediti spettanti agli avvocati del patrocinio a spese dello Stato

Compensazione dei debiti fiscali con i crediti per spese, diritti e onorari spettanti agli avvocati del patrocinio a spese dello Stato (Circolare 3 ottobre 2016 – D.m. 15 luglio 2016)  Oggetto: D.M. 15 luglio 2016 – Compensazione dei debiti fiscali con i crediti per spese, diritti e onorari spettanti agli avvocati del patrocinio a spese […]

risanamento energetico1

Disconoscimento della detrazione sulle ristrutturazioni possibile solo nell’anno di sostenimento

La contestazione della legittimità della detrazione sulle ristrutturazioni deve avvenire con riferimento al periodo di imposta in cui i costi sono stati sostenuti. Il disconoscimento dei benefici, infatti, deve avvenire con riferimento ai presupposti che hanno determinato il diritto alla detrazione e ciò anche quando la stessa viene frazionata in più anni. Lo ha stabilito […]

bg1a

Integralmente deducibili le spese riaddebitate al cliente dal professionista

Ponendo rimedio ad una situazione che comportava evidenti distorsioni nella formazione del reddito, il “decreto autonomi” ha previsto l’integrale deducibilità dei costi sostenuti dal professionista e riaddebitati al proprio cliente. Prima dell’auspicata riforma, in vigore dal 2017, le spese riaddebitate costituivano un compenso integralmente imponibile per il professionista, che in alcuni casi subiva una forte […]

formazione

Deducibili al 100% le spese di formazione dei professionisti

Con l’approvazione del c.d. “decreto autonomi” l’ordinamento prende finalmente atto dell’inerenza dei costi di formazione nell’attività professionale. La nuova formulazione dell’articolo 54 del Tuir prevede che, a partire dal 2017, “sono integralmente deducibili, entro il limite annuo di 10.000 euro, le spese per l’iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale […]

ingegneri3

La rivalutazione dei beni d’impresa nel 2017

È stata confermata la possibilità di effettuare la rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni riservata alle società di capitali ed enti commerciali che nella redazione del bilancio non adottano i Principi contabili internazionali. La rivalutazione va effettuata nel bilancio 2016 e deve riguardare tutti i beni risultanti dal bilancio al 31.12.2015 appartenenti alla stessa categoria omogenea. Il saldo […]

images (15)

Rivalutazione terreni e quote anche per il 2017

È confermata la possibilità di rideterminare il costo d’acquisto di terreni edificabili e agricoli posseduti a titolo di proprietà, usufrutto, superficie ed enfiteusi e partecipazioni non quotate in mercati regolamentati, possedute a titolo di proprietà o usufrutto alla data dell’1.1.2017, non in regime d’impresa, da parte di persone fisiche, società semplici e associazioni professionali, nonché di enti non commerciali. […]

download

Bonus bebè per il 2017

È riconosciuto dal 2017 un premio alla nascita o adozione di un minore per un importo di  € 800. Il bonus non concorre alla formazione del reddito complessivo IRPEF ed è corrisposto, su richiesta della futura madre, dall’INPS in un’unica soluzione al compimento del settimo mese di gravidanza / atto dell’adozione.

indagini bancarie

Nuova IRI per imprenditori e società trasparenti

Con legge 232/2016 è stata introdotta l’imposta sul reddito d’impresa (IRI), che riguarda gli utili trattenuti presso l’impresa da imprenditori individuali, società in nome collettivo ed in accomandita semplice in regime di contabilità ordinaria. L’opzione per l’applicazione dell’IRI si effettua in sede di dichiarazione dei redditi, ha durata di cinque periodi di imposta ed è rinnovabile. Il regime prevede […]

fiscale (1)

Regime di cassa per gli imprenditori in contabilità semplificata

La legge 11 dicembre 2016, n. 232 ha previsto che il regime naturale per  la determinazione del reddito delle imprese in contabilità semplificata sia il PRINCIPIO DI CASSA. Dal 2017 il regime naturale per la determinazione delle imposte sui redditi, in presenza dei requisiti dimensionali per l’accesso alla contabilità semplificata, è dunque quello di cassa, ferma restando […]

ammortamento-Wildix

2017: proroga “super ammortamento” e istituzione “iper ammortamento”

Resta in vigore per tutto il 2017 la possibilità di effettuare l’ammortamento nella misura maggiorata del 40 per cento degli ammortamenti  a fronte di investimenti in beni materiali strumentali nuovi, nonché per quelli in veicoli utilizzati esclusivamente come beni strumentali nell’attività dell’impresa. E’ altresì introdotto l’aumento al 50% dell’ammortamento effettuato su beni ad alto contenuto tecnologico. Le […]

bonus-mobili1

Detrazione fiscale per acquisto di mobili ed elettrodomestici

Prorogata al 31 dicembre 2017 la detrazione al 50 per cento per le spese relative all’acquisto di mobili. La detrazione spetta solo in connessione agli interventi di ristrutturazione edilizia iniziati a decorrere dal 1° gennaio 2016. Per gli interventi effettuati nel 2016, ovvero per quelli iniziati nel medesimo anno e proseguiti nel 2017, l’ammontare complessivo massimo di 10.000 euro deve […]

risanamento energetico1

Proroga al 31 dicembre 2017 per le detrazioni degli interventi di riqualificazione energetica

Prorogata, fino al 31 dicembre 2017, la detrazione al 65% per le spese relative ad interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Lo dispone l’articolo 1, comma 2, lettera a) della legge 232/2016, che ha lasciato inalterata la disciplina in termini di modalità e requisiti per poter usufruire del beneficio  

equitalia

Vademecum rottamazione delle cartelle di pagamento

Con il decreto legge 193/2016 è stata introdotta la possibilità di definizione agevolata dei ruoli affidati agli agenti della riscossione tra il giorno 1 gennaio 2000 ed il 31 dicembre 2016: i soggetti che intendono avvalersi dell’agevolazione potranno evitare il pagamento delle sanzioni, degli interessi di mora, oltre a sanzioni e somme aggiuntive relative ai […]

Ade

Circolare 26 del 2016: Il fisco spiega dell’assegnazione e cessione di beni ai soci, della trasformazione in società semplice e dell’estromissione dei beni dell’imprenditore individuale

Con Circolare n. 26 del 1 giugno 2016 l’Agenzia delle Entrate ha spiegato l’assegnazione e cessione di beni ai soci, la trasformazione in società semplice e l’estromissione dei beni dell’imprenditore individuale.   Circolare 26 2016

Legge di stabilità 20163

Assegnazione dei beni ai soci entro il 30 settembre 2016

(Legge 28.12.2015, n. 208, art. 1, comma 115 e segg.) Soggetti interessati Società in nome collettivo, società in accomandita semplice, Società a responsabilità limitata, Società per azioni e società in accomandita per azioni.  Beni interessati Beni immobili, diversi da quelli strumentali per natura (articolo 43, c. 2, TUIR) e beni mobili iscritti in pubblici registri non utilizzati […]

Legge di stabilità 20163

Estromissione degli immobili strumentali di proprietà dell’imprenditore individuale

Gli immobili strumentali posseduti dalla ditta individuale al 31 ottobre 2015 possono essere estromessi dal patrimonio dell’impresa con destinazione alla persona fisica. L’operazione, da effettuarsi entro il 31 maggio 2016, si perfeziona con il pagamento, in luogo di Irpef ed Irap, di un’imposta sostitutiva dell’8%, determinata sulla differenza di valore tra gli immobili estromessi ed […]

Legge di stabilità 20163

Regime forfettario per i professionisti

La Legge di Stabilità per il 2016 introdotto importanti novità nel regime forfettario introdotto dall’articolo 1, commi da 54 a 89, L. 190/2014, allargando notevolmente la platea dei soggetti che potranno usufruire delle agevolazioni ivi previste. Principali caratteristiche del regime Le caratteristiche principali del regime forfettario sono: Imposta sostitutiva. I contribuenti forfettari sono soggetti, al […]

Legge di stabilità 20163

Imposta al 5% per i primi cinque anni di attività dei forfetari

Venuta meno la possibilità di avviare una nuova attività con il regime dei minimi (continuano, invece, a goderne fino alla scadenza naturale i soggetti che si trovano già nel regime), dal 2016, le nuove partite IVA potranno essere assoggettate solo al regime forfettario. Le nuove ditte individuali ed i professionisti che inizieranno l’attività nel 2016 potranno […]

Legge di stabilità 20163

Rimessione in termini per i contribuenti decaduti dai versamenti rateali

Sono riammessi alla rateazione i contribuenti decaduti a seguito di adesione o acquiescenza, a condizione che entro il 31 maggio 2016 vengano ripresi i versamenti. La norma riguarda gli avvisi di accertamento definiti in acquiescenza (con il pagamento entro il termine di 60 giorni dalla notifica) o in adesione (dopo il raggiungimento di un accordo […]

Legge di stabilità 20163

La nota di credito per il recupero IVA si emette al momento dell’assoggettamento del debitore alla procedura concorsuale

I creditori dei soggetti ammessi alle procedure concorsuali (fallimento, concordato preventivo, liquidazione coatta, amministrazione straordinaria) potranno emettere la nota di credito per recuperare l’iva sulle fatture non riscosse nel momento in cui il debitore è assoggettato alla procedura. L’’organo della procedura che riceve la nota di accredito non dovrà annotarla con il segno meno nel […]

Legge di stabilità 20163

Al Fisco un anno in più per gli accertamenti, eliminato il raddoppio dei termini in caso di violazioni penali

A decorrere dal periodo di imposta 2016 (Unico 2017), l’Agenzia delle Entrate potrà notificare gli accertamenti entro il 31 dicembre del quinto anno (oggi è il quarto) successivo a quello di presentazione della dichiarazione, ovvero se omessa o nulla entro il 31 dicembre del settimo anno (oggi è il quindo) successivo a quello in cui si sarebbe […]

contratti

Va contestata col ricorso la firma del dirigente decaduto

Va contestata con il ricorso introduttivo la nullità dell’atto sottoscritto da dirigente decaduto dall’incarico a seguito della sentenza della Corte costituzionale. Lo ha sostenuto la Corte di cassazione con la 20984 depositata il giorno 16.10.2015. Ribadendo quanto già affermato nella sentenza 18448/2015, la Suprema Corte ha rilevato che la nullità deve essere eccepita dal contribuente mediante impugnazione, attraverso la proposizione, cioè, […]

terreno

Niente plusvalenze per cessioni a valore inferiore a quello rivalutato

Il contribuente che ha venduto terreni edificabili rivalutati, pagando l’imposta sostitutiva del 4% sull’intero valore periziato, non ha conseguito alcuna plusvalenza se il valore dichiarato nell’atto è inferiore a quello rivalutato. Per il calcolo della plusvalenza, ai fini delle imposte dirette, si deve fare sempre riferimento al valore rivalutato, che rileva quale valore minimo di […]

ingegneri3

Lo “split payment” non si applica ai professionisti soggetti a ritenuta

Una delle richieste più frequenti che ci pervengono da parte dei clienti riguarda l’applicabilità della scissione dei pagamenti, c.d. split payment, per le prestazioni rese ad Enti pubblici da professionisti soggetti alla ritenuta d’acconto. Sul tema si è espressa l’Agenzia delle Entrate, che con circolare 6/E del 2015, a seguito di richiesta effettuata dal Consiglio […]

manutenzioni

Reverse charge anche per le manutenzioni

Il reverse charge ai fini Iva si applica anche alle manutenzioni ordinarie e straordinarie nell’ambito dell’impiantistica e del completamento degli edifici. E’ quanto previsto dalla circolare n. 14/E dell’Agenzia delle Entrate, che individua le operazioni soggetto al meccanismo di inversione dell’IVA. Secondo l’Agenzia le operazioni da assoggettare a reverse charge sono da individuare in base al […]

????????????????????????????

Obbligo di fattura elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione

La fattura elettronica è la sola tipologia di fattura accettata dalle Pubbliche Amministrazioni che sono tenute ad avvalersi del Sistema di Interscambio. La fattura elettronica deve avere le seguenti caratteristiche: il contenuto è rappresentato, in un file XML (eXtensible Markup Language), secondo il formato previsto per la vattura PA,  unico accettato dal Sistema di Interscambio. l’ autenticità […]

????????????????????????????

Fattura elettronica anche nei confronti degli Ordini professionali

E’ applicabile anche agli Ordini professionali la disciplina che impone l’obbligo di emissione della fattura elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione previsto dall’articolo 1, commi 209-214 della Legge 204/2007. Lo ha stabilito il Ministero dell’Economia e delle Finanze con nota 1858 del 27.10.2014 indirizzata alla Federazione degli Ordini dei Medici Chirurgi ed Odontoiatri. La disciplina […]

cartella

Riaperti i termini per la rateazione delle cartelle – Conversione D.L. n. 192/2014 (Milleproroghe)

Con la conversione in legge del decreto “Milleproroghe” riaprono i termini per la richiesta di una nuova dilazione di pagamento da parte dei contribuenti decaduti da un precedente piano di rateazione. La relativa domanda dovrà essere presentata al concessionario entro il 31 luglio 2015, con riferimento alle rateazioni decadute nel 2014. In particolare, sarà possibile […]

images (1)

Resta al 27% il contributo alla gestione separata – Conversione D.L. n. 192/2014 (“Milleproroghe”)

Non si applica nel 2015 l’aumento al 30% dei contributi per i professionisti “senza cassa”, iscritti alla Gestione separata INPS, che non risultino iscritti ad altre gestioni di previdenza obbligatoria, né pensionati. La misura della contribuzione dovuta rimane, pertanto, confermata in misura pari al 27%.

giugno

La dichiarazione dei redditi è emendabile anche in sede contenziosa

Cassazione, V sezione tributaria, 28.11.2014, n. 4049/15 (depositata 27.02.2015) Il contribuente può correggere la dichiarazione dei redditi presentata anche in sede di impugnazione dell’atto impoesattivo comunicato dall’Ente impositore. Lo ha stabilito la sezione tributaria della corte di Cassazione, con sentenza 4049 pronunciata il 28 novembre 2014 e depositata il 27 febbraio 2015. Il caso riguardava […]

giugno

Trattamento di fine rapporto in busta paga

Legge di stabilità 2015 Trattamento di fine rapporto in busta paga Per i periodi di paga dal 1° marzo 2015 al 30 giugno 2018, i lavoratori dipendenti del settore privato (esclusi i lavoratori domestici e i lavoratori del settore agricolo) possono richiedere di percepire la quota maturanda del trattamento di fine rapporto (TFR), compresa quella […]

images (6)

Modello 730 precompilato

Modello 730 precompilato Decreto di semplificazione (D.Lgs. n. 175/2014) Entro il 15 aprile di ciascun anno, l’Agenzia delle Entrate invierà ai titolari di redditi di lavoro dipendente e assimilati la dichiarazione precompilata relativa ai redditi prodotti nell’anno precedente. Si partirà in via sperimentale dal 2015. La dichiarazione precompilata è resa disponibile entro il 15 aprile […]

images (29)

Richiesta autorizzazione ad effettuare operazioni intracomunitarie

Richiesta autorizzazione ad effettuare operazioni intracomunitarie Decreto di semplificazione (D.Lgs. n. 175/2014) Il soggetto passivo – diversamente da quanto precedentemente disposto – ottiene l’iscrizione nella banca dati VIES già al momento della attribuzione della partita IVA o, se la volontà di effettuare operazioni intracomunitarie è manifestata successivamente, al momento in cui manifesta tale volontà. Il […]

gallery4

Comunicazione delle operazioni effettuate con società black-list

Comunicazione delle operazioni effettuate con società black-list Decreto di semplificazione (D.Lgs. n. 175/2014) La nuova disposizione semplifica la disciplina, prevedendo che i dati relativi ai rapporti intercorsi con Paesi black list siano forniti con cadenza annuale ed elevando ad euro 10.000 la soglia di valore complessivo delle operazioni da comunicare. Poiché la norma è entrata […]

images (15)

Società in perdita sistematica

Società in perdita sistematica Decreto di semplificazione (D.Lgs. n. 175/2014) Per i soggetti con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, la disciplina sulle società in perdita sistematica troverà applicazione per il periodo d’imposta 2014, solo qualora il medesimo soggetto abbia conseguito perdite fiscali per i precedenti cinque periodi d’imposta (ossia, per i periodi 2009, 2010, […]

1

Abrogazione della comunicazione

Abrogazione della comunicazione all’agenzia delle entrate per i lavori che proseguono per più periodi di imposta ammessi alla detrazione irpef delle spese sostenute per la riqualificazione energetica degli edifici decreto di semplificazione (D.Lgs. n. 175/2014) E’ soppresso l’obbligo di comunicazione all’Agenzia delle entrate riguardante le spese sostenute nel 2014 in relazione a lavori che proseguiranno […]

gallery5

Spese di vitto e alloggio dei professionisti

Spese di vitto e alloggio dei professionisti decreto di semplificazione (D.Lgs. n. 175/2014) A decorrere dal 2015 le prestazioni alberghiere e di somministrazione di alimenti e bevande acquistate direttamente dal committente non costituiscono compensi in natura per il professionista. Per il committente (impresa o lavoratore autonomo), la deducibilità del costo sostenuto per il servizio alberghiero […]

item8

Credito d’imposta ricerca e sviluppo

Legge di stabilità Credito d’imposta ricerca e sviluppo E’ stato introdotto un nuovo credito d’imposta per tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano e dal regime contabile adottato, che effettuano investimenti in attività di ricerca e sviluppo. Il credito d’imposta è pari al 25% delle spese sostenute in eccedenza […]

risanamento energetico

Proroga detrazioni per ristrutturazioni e riqualificazione energetica

Legge di stabilità 2015 Proroga detrazioni per ristrutturazioni e riqualificazione energetica Sono stati prorogati fino al 31.12.2015 le detrazioni per le spese di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica rispettivamente nella misura del 50 e del 65 per cento. Confermata anche la detrazione per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, con una precisazione: le […]

architetti3

Rivalutazione terreni e partecipazioni

Legge di stabilità 2015 Rivalutazione terreni e partecipazioni Riaperti i termini per la rivalutazione contabile di terreni agricoli ed edificabili e partecipazioni in società non quotate. Si consente in particolare di rivalutare anche i terreni e le partecipazioni posseduti al 1° gennaio 2015; il termine di versamento dell’imposta è fissato al 30 giugno 2015 (ove […]

images (13)

Estensione reverse charge

Legge di stabilità 2015 Estensione reverse charge Sono state incrementate le ipotesi di inversione contabile (reverse charge) ai fini IVA, estendendo tale sistema anche ad ulteriori ambiti del settore edile e del settore energetico. Inoltre, il reverse charge è esteso anche alle cessioni di beni effettuate nei confronti degli ipermercati, dei supermercati, dei discount alimentari […]

images (7)

Nuovo ravvedimento operoso

Legge di stabilità 2015 Ravvedimento operoso Sono stati modificati le modalità, i termini e le agevolazioni connessi all’istituto del ravvedimento operoso: si potrà accedere all’istituto del ravvedimento anche oltre i termini attualmente previsti dalle norme vigenti, a prescindere dalla circostanza che la violazione sia già stata constatata. Si potrà dunque usufruire senza limiti di tempo […]

regista

Nuova tassazione enti non commerciali

Legge di stabilità 2015 Tassazione enti non commerciali Si innalza dal 5% al 77,74% la quota imponibile degli utili percepiti, anche nell’esercizio d’impresa, dagli enti non commerciali. La norma costituisce una deroga rispetto a quanto previsto dallo Statuto del contribuente in materia di efficacia temporale delle norme tributarie, in quanto essa ha applicazione retroattiva (trova […]

item3

Compensazione del credito IVA

Dal 1° gennaio 2010 entra in vigore il nuovo regime relativo alla compensazione di crediti Iva annuali o trimestrali per un importo annuo superiore ad € 10.000, da effettuarsi a decorrere dal giorno 16 del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione annuale o dell’istanza infrannuale (modello TR) dalla quale il credito emerge. 100119 […]

images (3)

Comunicazione lettere d’intento

Gli esportatori abituali, cioè coloro che effettuano operazioni con l’estero (esportazioni, cessioni intracomunitarie e operazioni assimilate) per un ammontare superiore al 10% del volume di affari, possono acquistare o importare beni e servizi senza applicare l’IVA entro un dato limite annuale (plafond). Per usufruire di tale regime devono inviare ai fornitori interessati la lettera di […]

images (1)

Esclusione Irap per contribuenti minimi

Treviso, 16 novembre 2008 Oggetto: Esclusione Irap per contribuenti minimi Con la circolare 45/E del 13 giugno 2008 l’Agenzia delle Entrate ha finalmente preso atto dell’attuale orientamento della giurisprudenza, anche della Corte di Cassazione, riconoscendo che la sussistenza in capo al lavoratore autonomo dei requisiti previsti per il regime dei minimi possa essere un elemento […]

risanamento energetico

Aliquote iva intervento di recupero immobiliare

Treviso, 11 novembre 2008 Oggetto: quesito su aliquote IVA applicabile agli interventi di recupero del patrimonio immobiliare. L’iscritta chiede lumi in merito alle aliquote IVA applicabili negli appalti per costruzione di abitazione o ristrutturazione nei casi di appalto dei lavori e di fornitura e posa in opera operate da ditte diverse. Chiede inoltre se le […]

architetti5

Agevolazioni ristrutturazione immobili vincolati

Treviso, 2 aprile 2004 Oggetto: agevolazioni per la ristrutturazione di immobili vincolati. Per quanto riguarda la Sua richiesta specifica devo sottolineare che la ristrutturazione dei beni immobili vincolati è oggetto di una duplice agevolazioni. La prima, prevista dalla lettera g) dell’art. 13-bis del Dpr 917/86 (Testo Unico imposte sui redditi), prevede: Dall’imposta lorda si detrae […]

download (2)

Convegno su accertamento da studi di settore

Convegno Studi di settore p Il rapporto tra fisco e contribuente è molto cambiato negli ultimi anni. Ed in particolare è cambiato il rapporto tra le varie forme previste dal fisco per effettuare i controlli sui contribuenti. Il legislatore della grande riforma tributaria del 1972/73, introducendo l’obbligo quasi generalizzato di tenuta delle scritture contabili aveva […]