images (23)

Treviso, 21 novembre 2002

Oggetto: quesito su committente e obbligo di fatturazione.

La Vostra iscritta chiede se le parcelle relative a stime commissionate da
un’agenzia immobiliare per conto dei loro clienti debbano essere fatturate all’agenzia
stessa o ai clienti di questa.
L’articolo 18 del D.P.R. 633/72 sancisce che Il soggetto che effettua (…) la
prestazione di servizi deve addebitare la relativa imposta, a titolo di rivalsa, (…) al
committente.
Nel caso specifico si tratta pertanto di indagare su chi sia il committente la
prestazione, ovvero se il rapporto sia tra l’architetto e l’agenzia ovvero se quest’ultima
faccia solo da tramite tra la Vostra iscritta ed il cliente destinatario finale della
prestazione. Nel primo caso, infatti, la prestazione sarà fatturata all’agenzia, nel secondo
caso al cliente finale. La risposta al quesito sta quindi negli accordi intercorsi tra le parti.
Resto a disposizione della Vostra iscritta nel caso fosse in difficoltà a qualificare la
fattispecie concreta quale appartenente al primo o al secondo caso.
Quanto al secondo quesito devo informare la Vostra iscritta che l’attività di
assistenza nella compilazione della dichiarazione dei redditi non rientra nella
convenzione con codesto Ordine e quindi, se fornita, farà parte di un rapporto diretto tra
lo studio e l’iscritto, che ne sosterrà il relativo costo.
Cordiali saluti.
Paolo Dalle Carbonare